Vittorio Falletti

Vittorio Falletti

Vittorio Falletti insegna Economia dell’Arte all’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino. Tra le sue pubblicazioni «Ecomusei: cosa sono e cosa possono diventare», con M. Maggi (Allemandi, 2001). È socio fondatore dell’Associazione Italiana di Studi Museologici e membro dell’Icom Italia

I musei e la comunicazione esterna

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Agosto 2012
Maurizio MaggiVittorio Falletti

Estratto dal volume di Vittorio Falletti, Maurizio Maggi, I musei, Collana Universale Paperbacks, Il Mulino, 2012. 
Perché siamo ancora così sensibili al linguaggio dei musei? Perché edifici pieni di reperti, sono ancora, dopo secoli, una «specie» vitale e in espansione? Il libro osserva queste affascinanti «macchine culturali» e racconta a chi e a cosa servono, come funzionano, come si promuovono. Di fronte a correnti profonde di trasformazione, demografiche, tecnologiche, economiche, i musei hanno reagito come un organismo culturale collettivo e si sono evoluti. Nell’era di Internet, mentre si rischia di sapere tutto senza capire niente, essi conservano e trasmettono la memoria, insegnano e sono fonte di ispirazione.

Close(d) to Meet You: cinque modi per trasformare in risorsa il disagio del cantiere museale

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Luglio 2003
Vittorio Falletti

“Absence makes the heart grow fonder”. Così recita il proverbio inglese, ripreso nell’ "Otello" ma già apparso in una poesia, di autore anonimo, raccolta nella “Poetical Rhapsody” di Francis Davidson nel lontano 1602.