Musei da svelare. Offerta e domanda museale in Campania

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Marzo 2012
Ludovico Solima

Estratto dal volume di Nadia Barrella e Ludovico Solima Musei da svelare. Offerta e domanda museale in Campania
L’attenzione costante per il territorio in cui si opera e la convinzione che il museo esiste per comunicare: sono queste le ragioni principali del presente studio, un tentativo di conciliare ricerche e metodi d’indagine appartenenti a discipline diverse per poter contribuire alla messa a punto di nuove strategie d’intervento sul territorio della Regione. La Campania si presenta infatti come un contesto caratterizzato da una eccezionale dotazione artistica e culturale, che si dirama secondo numerose e variegate direttrici, storiche oltre che geografiche.
 
Il volume focalizza l’attenzione su due aspetti specifici del patrimonio culturale della Campania, il primo relativo all’offerta, il secondo alla domanda. Da un lato, si studiano con particolare attenzione i musei, i quali possono supportare azioni integrate di tutela e valorizzazione su scala territoriale nonché costituire la struttura portante di un sistema di offerta più ampio, in grado di interconnettere l’insieme delle risorse presenti sul territorio regionale; dall’altro, è stata posta specifica attenzione su una porzione di domanda museale – quella locale – spesso non adeguatamente tenuta in considerazione. Peraltro, il ragionare sulla domanda museale locale ha consentito anche di raccogliere informazioni sui cd. “non-visitatori”, cioè sugli individui che non frequentano i musei e che, proprio per questo, rappresentano un universo di grande interesse ma anche più difficile da studiare.
 

 
 

Articolo completo in PDF: