Catterina Seia

Catterina Seia

Una carriera nel settore bancario dall’80: da esperta di mercati finanziari a responsabile del Learning Center e della Direzione Centrale Comunicazione Integrata di Banca CRT prima e di UniCredit Private Banking a seguire.
Nel 2004 idea - e conduce fino al 2010 - il progetto strategico UniCredit & Art per la gestione integrata internazionale della collezione e degli investimenti culturali del Gruppo.
Prosegue la sua ricerca sul campo come manager indipendente per progetti di innovazione sociale attraverso la cultura nelle comunità (è promotore di SusaCulture project), nelle imprese (è art leadership advisor per lo sviluppo manageriale in UniManagement), nei luoghi di disagio (è Vice Presidente della Fondazione medicina a misura di
donna per l'umanizzazione della cura), nelle istituzioni culturali.
Collabora con Il Giornale dell'Arte per il quale dirige i Rapporti Annuali e il Giornale delle Fondazioni.

Esserci e saperlo: cultura e innovazione

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2013
Alessandra GariboldiCatterina Seia

Nei progetti di innovazione che hanno vinto i concorsi e i bandi promossi negli ultimi anni, la cultura c'entra sempre, o come mezzo o come fine. Ma chi oggi fa innovazione non vive dentro al mondo degli operatori della cultura, pur nutrendosi di quei contenuti, di quelle competenze e di quell'immaginario. Il settore culturale – in particolare nelle sue espressioni più tradizionali come musei, teatri, archivi – esprime e produce innovazione con grande difficoltà: quando accade è episodica, marginale e dissipativa, realizzata cioè attraverso modi e percorsi che raramente contribuiscono a creare valore aggiunto proficuamente e in modo condiviso, a innescare cambiamenti nell'organizzazione, a migliorarne significativamente i comportamenti, i processi economici e le condizioni generali di sostenibilità.
 
Articolo pubblicato su "Vita Magazine", Settembre 2013

A prova di sponsor. Gli operatori della cultura a confronto con le aziende

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Maggio 2013
Catterina SeiaLaura Cherchi

Sei progetti di ambiti disciplinari, dimensioni e ambizioni molto diversi presentati da operatori di età compresa tra i 28 e i 58 anni, sono stati selezionati da Fondazione Fitzcarraldo e Il Giornale dell’Arte-Fondazioni sulla call pubblica “A prova di sponsor” lanciata lo scorso 22 aprile per un inedito confronto tra cultura e impresa.