Politiche culturali

In memoria di Dragan Klaic, maestro e amico

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2011
Ugo Bacchella

Il 25 agosto ci ha lasciati a 60 anni Dragan Klaic, un maestro e un amico di Fondazione Fitzcarraldo. Per noi, come per molte altre organizzazioni culturali un po’ in tutto il mondo, ha insegnato in corsi di formazione, è intervenuto in seminari e convegni, ne ha discusso i temi e le modalità, ha riflettuto e scritto per e con noi, con lucidità e senso critico, sovente con accenti di sanguigna asprezza.

Mobilità degli artisti? Se ne (ri)parla ad ArtLab11

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2011
Elena Di Federico

Nonostante sia ancora percepita come un tema di politica culturale tout court, la mobilità degli artisti è una questione di politica economica, sociale ed estera. Artisti e operatori culturali sono professionisti che nell’arco della propria carriera, periodi di formazione compresi, più spesso di altri lavoratori si muovono (fisicamente o virtualmente) attraverso le frontiere nazionali, ricevendo pagamenti e pagando tasse e contributi in diversi Paesi, ovvero sotto diversi regimi fiscali.

On Cultural Advocacy

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2011
Dragan Klaic

Fizz pubblica l'ultimo articolo di Dragan Klaic, scritto per le European Culture Congress 2011 (Wroclaw, 8-11 settembre). Un articolo breve, agile e dritto al punto per spiegare cos'è l'advocacy culturale, qual è il ruolo delle organizzazioni non governative e qual è la loro posizione rispetto alle organizzazioni pubbliche, specialmente nella situazione critica degli ultimi anni.

A very personal report about real and virtual presence

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Giugno 2011
Martina Marti

I'm thinking of all those who keep saying that we need to talk "their" language, the language of economists, that we need to measure the "impact of culture" to justify "investment" in it. And I'm starting to think that maybe the "we" who feel the need to talk like that, don't do it because they have to but because they don't have any other vocabulary, because it's difficult to unleash this creativity, to be different, to behave oddly, because it's hard work to imagine something else.

Oltrelab: percorsi all’incrocio tra produzione culturale e welfare

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Aprile 2011
Dalia MaciiFlaviano Zandonai

Un report "meditato" e una riflessione a seguito del workshop “Così lontana, così vicina. L’impresa sociale nei percorsi di contaminazione tra produzione culturale e welfare”, tenutosi idurante l'edizione 2010 di Artlab a Torino.

La mobilità culturale da e per l'Italia: un primo studio

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Ottobre 2010
Elena Di Federico

Lo studio “Mobility Infopoint Mapping - Italy”, condotto dalla Fondazione Fitzcarraldo nell’ambito del progetto PRACTICS, evidenzia le principali caratteristiche e tendenze nel supporto alla mobilità culturale da e per l'Italia e alla circolazione di informazioni sul tema, anche attraverso esempi di “buone pratiche”; propone inoltre un insieme di criteri utili per attivare uno sportello informativo da attivare in Italia.

The Implementation of the UNESCO Convention on the Diversity of Cultural Expressions in the EU’s External Policies

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2010
Jordi Baltà Portolés

Mr Jordi Baltà Portolés, Project Coordinator at the Interarts Foundation (Barcelona), publishes on fizz.it the Executive Summary of the Note commissioned by the European Parliament's Committee on Culture and Education (CULT) about the implementation of the UNESCO Convention on the Diversity of Cultural Expressions in the EU’s External Policies.

Raccomandazioni del gruppo di esperti OMC sulla mobilità degli artisti in Europa

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2010
Risto Kivelä

Esperti di 22 Stati membri dell'Unione Europea si sono riuniti in un gruppo di lavoro per il miglioramento delle condizioni per la mobilità degli artisti e dei professionisti del settore culturale, istituito dal Consiglio d'Europa nel quadro del MCO (Metodo di Coordinamento Aperto). Ne è emerso un documento di raccomandazioni rivolte alla Commissione Europea, agli Stati membri e al settore culturale, che alimenterà la discussione del Cultural Affairs Committee del prossimo Piano di lavoro per la cultura del Consiglio Europeo da adottare dal 2011 in avanti.

Raccomandazioni sulla mobilità culturale dai 4 progetti pilota UE

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Settembre 2010
4 Arts Mobility Pilot Projects

I quattro progetti pilota finanziati dalla Commissione Europea per il periodo 2008-2011 (Space, e.mobility, Changing Room e Practics) hanno elaborato una serie di raccomandazioni alle istituzioni europee e agli Stati membri per migliorare le condizioni degli artisti e degli operatori culturali "mobili".
Una sana lettura e un ottimo inizio per ArtLab10!

Implementing the 2005 UNESCO Convention on the Diversity of Cultural Expressions in the European Union

Tipologia: 
Articolo
Data pubblicazione: 
Luglio 2010
Germann Avocats

This study provides a summary of the state of implementation of the UNESCO Convention on the Protection and Promotion of the Diversity of Cultural Expressions of 2005. Focusing on fields in which the EU is expected to provide leadership or coordination, it is intended to provide ideas and long-term guidance on implementing the Convention. For that purpose, it analyses the obligations set out by this treaty.